ORGANOGRAMMA DGSA E PERSONALE ATA

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

   

                                                         ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA DGSA E PERSONALE ATA

 

Il Personale A.T.A. ha diritto a:

  • Avvalersi dei diritti sindacali;
  • Partecipare ad attività di formazione e aggiornamento previste dalla vigente normativa;
  • Usufruire delle ferie, delle festività, dei permessi, delle assenze per malattia, e di ogni altra forma di congedo prevista dal C.C.N.L. e dalla vigente normativa.

Il Personale A.T.A. ha Il dovere di:

  • Rispettare l’orario di servizio;
  • Prestare la propria opera nello svolgimento delle mansioni affidate,  in conformità con le leggi e con le direttive impartite dal Dirigente Scolastico, con diligenza e in modo ottimale curando l’ interesse dell’Amministrazione per il pubblico bene;
  • Mettere in pratica  comportamenti e atteggiamenti conformi alla funzione esercitata,
    • senza assumere atteggiamenti polemici, modi di fare aggressivi, espressioni lesive della dignità altrui, toni di voce altisonanti, vocaboli inadeguati, comportamenti non conformi ad una istituzione educativa;
    • È fatto obbligo di legge mettere al primo posto e sempre  la tutela fisica e psichica del minore che è di assoluta  priorità, si ribadisce  che lo stesso minore ci è stato affidato dalle famiglie e che la legislazione nazionale ed internazionali tutela al massimo grado l’integrità fisica e psichica dell’infanzia e dell’adolescenza con specifici  Tribunali e figure istituzionali anche sovranazionali;
  • Eseguire le disposizioni relativamente alle proprie funzioni e secondo le direttive del Dirigente scolastico in linea con la normativa vigente;
  • Adempiere agli obblighi di lavoro previsti secondo quanto statuito dal legislatore;
  • Fornire agli utenti, con garbo ed educazione,  le informazioni cui essi abbiano titolo, nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa vigente e dalle direttive impartite dal Dirigente Scolastico;
  • Rispettare il segreto d’ufficio senza  utilizzare a fini privati le informazioni di cui si dispone;
  • Utilizzare le attrezzature  scolastiche (es. fotocopiatrice,  fax,..) le postazioni  telefoniche,  le configurazioni  informatiche ( es. navigazione in   internet… ) in dotazioni agli uffici, solo ed esclusivamente per motivi lavorativi e non personali;
  • Impiegare l’orario di servizio sempre e solo per occupazioni di lavoro, mai per impegni personali;
  • Assicurare l’integrità degli alunni secondo le attribuzioni di rischio di ciascun profilo professionale;
  • É consentito l’accesso ai locali dell’Istituto scolastico riservati all’area didattica soltanto al personale addetto alla vigilanza sugli alunni; tutti gli altri dipendenti appartenenti al profilo  ATA  a qualsiasi ruolo e funzione impiegato, (ad eccezione della prof.ssa Ciarlante),  non hanno accesso all’area didattica; qualora se ne configurasse la necessità improvvisa ed impellente, è necessario chiedere ed ottenere  specifica autorizzazione dal Dirigente Scolastico o dai suoi stretti collaboratori: prof.ssa Cafiero Antonella e prof. Luca Mainella.

 

In relazione agli ambiti di competenza si definisce la seguente ripartizione dei compiti.

COMPITI GENERALI DEL D.S.G.A.:

Il Direttore dei servizi generali d amministrativi svolge i compiti propri del profilo di appartenenza, così come previsto dall’ultimo CCNL, con autonomia operativa e responsabilità diretta  ed in  particolare:

  1. Provvede  alla predisposizione ed alla cura, fino al completamento dell’iter processuale, degli atti inerenti gli aspetti contabili del rapporto di lavoro quali:
    1. stipendi ed altri assegni,
    2. liquidazione missioni, compensi accessori ed indennità al personale,
    3. adempimenti fiscali, erariali e previdenziali;
    4. contabilità erariale,
    5. inquadramenti,
    6. riconoscimenti contrattuali e  servizi in carriera;
    7. altri adempimenti previsti dal ruolo di appartenenza e non riportati in elenco
  2. Cura, fino al completamento dell’iter processuale, personalmente o si adopera affinché sia svolto con diligenza,  l’invio telematico di tutti i suddetti dati;
  3. È responsabile degli  ulteriori adempimenti, non previsti nel seguente elenco, ma rientranti nell’obbligo di competenza del profilo;
  4. Provvede alla predisposizione dell’inventario dei beni mobili, affiancato da una Commissione di lavoro della quale sarà membro, unitamente ad un Collaboratore Scolastico e ad un Docente, individuati dal Dirigente Scolastico, e ne stilerà apposito verbale controfirmato da tutti i componenti la Commissione e acquisito regolarmente agli atti.

È predisposta ed acquisita agli atti specifica Direttiva annuale del Dirigente Scolastico al Direttore dei servizi generali ed amministrativi.

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI

Gli assistenti amministrativi  assolvono alle funzioni e ai compiti individuati dal CCNL e in particolare

  1. Svolgono attività specifiche con autonomia operativa e responsabilità diretta, coordinati dal Direttore s.g.a.;
  2. Eseguono attività lavorativa richiedente specifica preparazione professionale e capacità di esecuzione delle procedure, anche con l’utilizzazione di strumenti di tipo informatico, anche  per finalità di catalogazione;
  3. Svolgono attività di  collaborazione con il responsabile amministrativo coadiuvandolo nelle attività e sostituendolo, su determina del D.S.,  nei casi di assenza;
  4. Hanno competenza diretta della tenuta dell’archivio e del protocollo;
  5. Partecipano  alle iniziative specifiche di formazione e aggiornamento, soprattutto  in relazione alla introduzione  di tipo informatico,
  6. Possono essere addetti ai servizi di biblioteca e al controllo delle relative giacenze, nonché dello stato di conservazione del materiale librario.
  7. Oltre alle attività e alle mansioni espressamente previste dall’area di appartenenza, possono ottenere anche  incarichi specifici che comportano l’assunzione di ulteriori responsabilità necessarie per la realizzazione del Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.), come stabilito e deliberato dal piano delle attività.
  1. Partecipano  alle iniziative specifiche di formazione e aggiornamento, soprattutto  in relazione alla introduzione  di tipo informatico,

 

Il servizio amministrativo dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”è organizzato in aree distinte di attività funzionali al Piano dell’Offerta Formativa, come deliberato nella riunione di settore del giorno 28/10/2011:

 

Area  Amministrativa

L’assistente amministrativo individuato per l’Area Amministrativa è preposto a:

  • Svolgere compiti di gestione del personale supplente, con scarico e tenuta delle Graduatorie per tutti gli ordini di Scuola e di tutte le Fasce;
  • Individuare e nominare il personale supplente;
  • Predisporre i contratti per il medesimo personale con inserimento dei dati al SIDI relativamente al personale con nomina annuale o fino al termine delle attività didattiche.
  • Curare le assunzioni di servizio, l’autocertificazione, in riferimento al personale supplente;
  • Curare,  predisporre ed aggiornare i relativi fascicoli personali;
  • Elaborare e compilare i certificati di servizio;
  • Gestire i Corsi di Aggiornamento per il personale della Scuola;
  • Curare, dietro indicazione diretta del Dirigente Scolastico gli affari generali inerenti all’organizzazione dell’Istituto scolastico (predisposizione di comunicazioni ai genitori degli alunni relativamente alle attività inserite nel POF, ecc.);
  • Predisporre le schede finanziarie relative ai Progetti;
  • Svolgere riguardo al personale di ruolo: assunzione di servizio, periodo di prova, autocertificazioni, fascicoli personali e trasferimenti, cessazioni, certificati di servizio, ecc..;
  • Predisporre per tutto il personale in servizio (di ruolo e non di ruolo), di concerto con il Dirigente Scolastico, fogli di presenza, tenuta dei registri assenze, visite fiscali, decreti di assenza, scioperi, organici del personale.;
  • Curare  gli adempimenti connessi alle Commissioni d’esame.

 

Area  Didattica

L’assistente amministrativo individuato per l’Area Didattica è preposto a:

  • Svolgere compiti connessi alla gestione degli alunni quali:iscrizioni, assenze, trasferimenti, diplomi, certificati, attestazioni;
  • Cura la  tenuta dei fascicoli personali, del foglio notizie, dei registri verbali,
  • Preparare e comunicare agli enti e figure interessate il calendario scolastico deliberato dal Consiglio d’Istituto;
  • Sovrintendere a tutti il procedimento  circa il turismo scolastico;
  • Curare  tutti gli adempimenti connessi agli esami di Stato,
  • Predisporre tutte le pratiche ed il materiale inerente gli  Organi collegiali, e le elezione degli stessi: liste per l’elettorato passivo ed  attivo, liste dei candidati, seggi elettorali, acquisizione dei verbali, proclamazione degli eletti;
  • Curare le attività di  supporto e coordinamento per l’attuazione dei progetti e per le iniziative didattiche decise dagli Organi Collegiali.
  • Svolgere i compiti di tenuta del Registro di Protocollo, scarico quotidiano della Posta Elettronica, archiviazione, spedizione, albo, trasparenza amministrativa;
  • Provvedere a tutte le operazioni  inerenti i libri di testo;
  • Compilare, concordandolo con il Dirigente Scolastico,  tutti gli atti relativi a  statistiche e indagini demoscopiche

 

COLLABORATORI SCOLASTICI

Il Collaboratore scolastico esegue nell’ambito di specifiche istruzioni e con responsabilità connessa alla corretta esecuzione del proprio lavoro, attività caratterizzata da procedure ben definite che richiedono preparazione non specialistica ed in particolare è addetto:

  1. ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza e di sorveglianza nei confronti degli alunni, nei periodi immediatamente antecedenti e successivi all’orario delle attività didattiche e durante la ricreazione;
  2. è preposto all’accoglienza  del pubblico ed a vagliarne preventivamente le richieste.

In particolare svolge mansioni di:

  • sorveglianza degli alunni all’ingresso e all’uscita ed in occasione di momentanea assenza degli insegnanti;
  • accompagnamento degli alunni in occasione del loro trasferimento dai locali della scuola ad altre sedi;
  • vigilanza sugli alunni, compresa l’ordinaria vigilanza e l’assistenza necessaria  durante il pasto delle mense scolastiche; assistenza nelle scuole dell’Infanzia alla cura dell’igiene personale dei bambini;
  • assistenza nelle scuole dell’Infanzia alla cura dell’igiene personale dei bambini;
  • pulizia dei locali scolastici, degli spazi scoperti, degli arredi e relative pertinenze, anche con l’ausilio di mezzi meccanici;
  • incarichi di carattere materiale inerenti al servizio, compreso lo spostamento delle suppellettili;
  • custodia e vigilanza generica sui locali scolastici;
  • ausilio materiale agli alunni portatori di handicap nell’accesso dalle aree esterne alle strutture scolastiche e nell’uscita da esse;
  • assistenza  agli alunni portatori di handicap all’interno delle strutture scolastiche, nell’uso di servizi igienici e nella cura dell’igiene personale.
  • manutenzione dei beni mobili e immobili;
  • attività di supporto all’attività amministrativa e all’attività didattica;

 

                                                                                                                                                 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                  Prof.ssa Rossella SIMEONE

   OGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA DGSA E PERSONALE ATA


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti